Support
RELAZIONI CON LA COLLETTIVITÀ
Questo sito utilizza i cookie che ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi acconsenti all'uso dei cookie.

RELAZIONI CON LA COLLETTIVITÀ

LA COLLETTIVITÀ

Il Gruppo deve essere costantemente consapevole del proprio ruolo e dell’influenza che la propria attività può esercitare nei confronti della collettività, intesa come somma di comunità di dimensioni e caratteristiche diverse.
Nelle sue diverse componenti operative, MI è consapevole dei crescenti bisogni della collettività di un contesto sociale di sicurezza, qualità, sostenibilità ambientale, etica.

SOSTENIBILITÀ

La sostenibilità è uno dei valori fondanti del Gruppo MI e rappresenta la volontà dell’azienda di costruire un business sano e destinato a durare nel tempo.

É un valore che rientra nella nostra cultura di impegno e di solidità.

L’AMBIENTE

L’ambiente è un bene primario che MI si impegna a salvaguardare; il Gruppo è impegnato a proteggere l’ambiente operando in conformità agli standard internazionali e vuole rendere sensibili in tal senso anche i Destinatari del Codice stesso.

Inoltre MI svolge la sua attività osservando i dettami della normativa ambientale riportati nel proprio Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo.

RAPPORTI CON LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

I rapporti con le Istituzioni Pubbliche, italiane o straniere, devono essere caratterizzate da spirito di collaborazione, onestà, correttezza, trasparenza e buona fede.

In conseguenza le Società del Gruppo manifestano il proprio impegno ad avviare e mantenere forme di comunicazione con le Istituzioni a livello internazionale, nazionale e territoriale, nonché a rappresentare i propri interessi in modo rigoroso, coerente ed onesto.

Nelle relazioni con i collaboratori di Pubbliche Istituzioni (rappresentanti, organi societari, dipendenti o consulenti) non sono ammessi comportamenti volti ad ottenere trattamenti più favorevoli, offrendo o erogando ad essi o a loro parenti o ad altre persone loro legate da vincoli di interesse, anche non economico, benefici, denaro o doni o altri favori.

Spese di rappresentanza e altri omaggi sono consentiti solo nel limite del modico valore e se sono tali da non compromettere l’integrità e l’immagine di entrambe le parti.

Sono espressamente vietate azioni elusive del presente divieto, con il ricorso a forme diverse di aiuto o contribuzione come sponsorizzazioni, consulenze, assegnazione di incarichi, ecc.

LE ORGANIZZAZIONI PORTATRICI DI INTERESSI, POLITICHE E SINDACALI

I rapporti con le Organizzazioni portatrici di interessi, politiche o sindacali, devono essere improntati a principi di assoluta equidistanza, indipendenza e trasparenza, senza discriminazioni o disparità di trattamenti.

Non sono ammesse forme aziendali di sostegno economico o di altra natura ad alcuna di tali organizzazioni né a persone loro rappresentanti.

Tale divieto è esteso a tutto il personale delle Società del Gruppo, al quale è inibito, in ogni caso, promettere o erogare favori o beni economici di qualsiasi natura per favorire il conseguimento di interessi aziendali.

Sono espressamente vietate azioni elusive del presente divieto, con il ricorso a forme diverse di aiuto o contribuzione con la forma della sponsorizzazione, delle consulenze, dell’assegnazione di un incarico, ecc.

Non sono viceversa escluse forme trasparenti di relazione con le entità in argomento, anche con finalità economiche o per lo sviluppo delle proprie attività o per lo sviluppo di forme di cooperazione di reciproco interesse, purché chiaramente e correttamente riconducibili alle finalità produttive aziendali di MI e preventivamente autorizzate dalle funzioni responsabili preposte.

GLI ORGANISMI DI INFORMAZIONE

I rapporti con gli organismi di informazione sono caratterizzati da correttezza, spirito di collaborazione e rispetto del diritto di informazione.

Detti rapporti sono compito esclusivo delle funzioni a ciò espressamente delegate.

Non è consentito ad alcun collaboratore rilasciare a giornalisti o altri mezzi di comunicazione, anche se contattati, dichiarazioni o comunicazioni riguardanti la Società di propria appartenenza o altre Società del Gruppo, se non autorizzati preventivamente.